Translate

venerdì 13 gennaio 2017

Marcello Pera: Appello alla città.

In una affollatissima riunione dei sostenitori di Libera Lucca, a cui hanno partecipato molti volti nuovi  e anche le principali altre Liste Civiche, Marcello Pera ha fatto due importanti comunicazioni.
La prima: Libera Lucca sta crescendo in maniera vertiginosa, nei colloqui a due che sto conducendo" trovo sempre e solo nuove adesioni, nuovi importanti consensi".
La seconda: Sto preparando e ne parleremo poi insieme un appello alla Città, perché esca dal torpore e dalla rassegnazioni in cui cinque anni di Tambellini e di PD l'hanno prostrata.
Un appello perché le forze vive della città, senza discriminazione alcuna, preparino e attuino con noi, una grande rivoluzione culturale ed economica, un Risorgimento che sappia ridare a Lucca quegli stimoli, quelle tradizioni, quella volontà che l'hanno resa celebre e indipendente nel Mondo, per tanti secoli.
Una "Visione" per una rinnovata Lucca del terzo millennio.
Fin qui Marcello Pera, poi l'assemblea ha affrontato le questioni organizzative:
A fine mese si inaugurerà la nuova sede e verrà presentato il nuovo Simbolo.
Si rafforzerà il contenitore Libera Lucca, ma Marcello Pera diventerà anche il referente di quelle Liste Civiche, che condividendone le scelte, vorranno fare la strada insieme, mantenendo le loro sigle, per cui hanno lavorato anni.
Varato il nuovo Sito e il nuovo Blog Ufficiale di Libera Lucca.
Per quanto riguarda le candidature a Sindaco è stato confermato che da oggi saranno raccolte ufficialmente da Marcello Pera in colloqui a due e su di esse si aprirà, nelle prossime settimane, un percorso a 360° di condivisone, anche pubblico, per la scelta del Candidato che dovrà essere un volto nuovo.
Un volto veramente civico, non  logorato da troppi anni di esposizione mediatica e di scelte controverse.
Una pagina bianca da riempire insieme, avendo come obiettivo solo l'interesse di Lucca.
Per quanto riguarda i rapporti con i tre partiti del CD, massima disponibilità a rapporti corretti e positivi, ma rimane l'invito a non fare passi precipitosi e prematuri con candidature espresse con rappresentanze con poco seguito e soprattutto senza il conforto delle Liste Civiche e dalla società civile lucchese.