Translate

mercoledì 29 aprile 2015

Tambellini: "IL VIGILE"

Il silente Sindaco ha finalmente parlato…dopo mesi di denuncie pubbliche di giornali, consiglieri comunali, cittadini, tanti, su tutto quello che non va in questa amministrazione, Tambellini ha pubblicato su Facebook alcune  sue “profonde” considerazione sulle teorie di  Byung-Chul Han, filosofo Sud Coreano sulla “Libertà” e sulle “Tempeste di Sterco” “…Anche la lotta di classe è diventata una lotta contro se stessi. Il neoliberismo fa sì che la libertà si esaurisca da sola: la società della prestazione prepone la produttività alla repressione proprio grazie a un eccesso di libertà, che viene sfruttata in tutte le sue forme ed espressioni, dalle emozioni alla comunicazione. Oggi la libertà è una costrizione. Il compito del futuro sarà proprio quello di trovare una nuova libertà… ".
Che goduria per un vero vetero-comunista!!  Dalle “ Tempeste di Sterco” invece prende spunto Tambellini per affermare che le critiche al suo operare sono false e cita due esempi: Gli Assi viari che si faranno certamente perché “lo hanno detto i suoi parlamentari locali e il Governo” (vietato ridere) e che per il sottopasso di via Ingrillini tutto procede bene perché “….i primi a vigilare su lavori la cui esecuzione dipende da altri enti, siamo noi amministratori, semplicemente perchè siamo interessati a quel che accade sul territorio….” Siamo al grottesco, il Sindaco “vigila”, non chiama le Ferrovie dello Stato che stanno facendo i lavori per farsi dare garanzie del rispetto dei tempi e dei costi, rassicurando i cittadini….no, Lui che “è interessato a ciò che accade sul territorio”…. VIGILA…..certamente assieme al Capogruppo PD Battistini…perché si sa….i Vigili… urbani vanno sempre in coppia…..


Francesco Colucci x riformisti italiani